Aloe vera

ALOE, PIANTA MIRACOLOSA…. MA LE CONTROINDICAZIONI???

COSA E’

L’Aloe è una pianta grassa originaria dell’Africa che si è guadagnata negli anni il titolo di “pianta del miracolo” grazie alle sue mille propietà benefiche e guaritrici. Le sue foglie carnose contengono all’interno un gel ricco di vitamine, minerali e micronutrienti. Dalla pianta vengono estratti il succo ed il gel, entrambi con proprietà curative, la parte esterna della foglia può anche essere essiccata e quindi ingerita per bocca.aloe-vera

PROPRIETA’

  • Integratore alimentare: ricco di vitamine, minerali e micronutrienti è oggi considerato un superalimento;
  • Immunostimolante: l’acemannano contenuto nel gel, stimola le cellule del sistema immune, potenza l’azione dei macrofagi  ed interviene nell’espressione degli antigeni di superficie;
  • Antitumorale: l’acemannano stimola le cellule del sistema immune ad impedire la proliferazione delle cellule tumorali;
  • Antiossidante e antietà: i minerali in essa contenuti sono componenti degli enzimi che combattono l’invecchiamento, inoltre ha un’azione schermante contro i raggi UV;
  • Antinfiammatorio ed analgesico: per applicazione sia topica che orale;
  • Disintossicante: le molecole in esso contenute formano una barriera che impedisce l’assorbimento delle tossine;
  • Lassativo: il gel di Aloe stabilizza la flora batterica, normalizza le secrezioni intestinali, stabilizza il pH gastrico, migliora la funzionalità di pancreas e colon;
  • Cicatrizzante: l’Aloe stimola l’attività dei fibroblasti (precursori delle cellule della pelle) e del tessuto connettivo; studi recenti dimostrano come l’Aloe prevenga l’ischemia dermica causata da ustioni e radiazioni; studi sperimentali su topi e ratti dimostrano che l’uso topico di Aloe contribuisce alla riparazione di ulcere diabetiche agli arti inferiori;
  • Rigenera la pelle: molti sono gli studi che mostrano dati promettenti sulla cura dell’acne, seborrea e stomatiti aftose in età pediatrica, inoltre in caso di dermatiti ed ustioni ininisce il rilascio dei mediatori che provocano il dolore;
  • Cura i capelli, usato come balsamo dona splendore e rigenera i capelli danneggiati;
  • Battericida: l’Aloe è un ottimo aiuto per l‘igiene orale, la sua azione battericida è direttamente proporzionale alla dose utilizzata;
  • Antivirale: l’acemannano contenuto nell’aloe ha dimostrato avere attività sinergica con gli antivirali usati nel trattamento dell’HIV, potrebbe quindi essere utile nei primi stadi dell’AIDS per poter ridurre le dosi (e quindi gli effetti collaterali) dell’antivirale usato in terapia;
  • Antiasmatico: la somministrazione orale di estratto di Aloe per 6 mesi ha dato ottimi risultati in pazienti asmatici (non cortisonico dipendenti).

COME ASSUMERLA

Per un effetto antietà ed antiossidante si consiglia una dose giornaliera di succo di Aloe non inferiore ai 100 mL.

Per la stipsi atonica e per le proprietà depurative assumere un cucchiaio di succo lontano dai pasti per periodi brevi.

CONTROINDICAZIONI

Si sconsiglia l’uso prolungato sia del succo che del gel in quanto hanno un’azione irritante sulla mucosa gastrointestinale e possono causare, crampi addominali, nausea, vomito, diarrea, inoltre a lungo andare possono inibire o potenziale l’effetto di altri farmaci come la digitale. Se ne sconsiglia l’uso nei diabetici.

  • Yamaguchi et Al. (1993) Components of the gel of Aloe vera. Bioscience biotechnology and biochemistry. 57-8.1350-1352.
  • Management of psoriasis with Aloe vera extract in a hydrophilic cream: a placebo-controlled, double-blind study Trop Med Int Health 1996 Aug;1(4):505-9 Syed TA; Ahmad SA; Holt AH; Ahmad SA, Ahmad SH; Afzal M Department of Clinical Physiology, Malmo University Hospital, Sweden.
  • Saben-Farideh (1993) Studies of the status of antioxidant enzymes and metabolites fallowing burn injury, and the presence of antioxidant enzymes in the Aloe vera plant (tumor necrosis factor, glutathione), p 138.
  • Davis, Didonato, Hartman, (1994). Anti-inflammatory and wound healing activity of a growth substance in Aloe vera.
    PubMed Gennaio 1989. Davis, Maro.
  • Lushbaugh CC and Hale DB: Experimental acute radiodermatitis following beta radiation. V. Histopathological study of the mode of action of therapy with Aloe vera. Cancer 6, 690-698, 1953.
    Beneficial Effects of Aloe in Wound Healing Heggers J.P., Pelley R.P., Robson M.C. Phytotherapy Research, vol 7, S48-S52 (1993). Department of Surgery and Graduate School of Biomedical Sciences, University of Texas Medical Branch, Galveston, USA.
  • Davis RH, Leitner MG, and Russo JM: Aloe vera, a natural approach for treating wounds, edema, and pain in diabetes. J Am Pod Med Assoc 78, 60-68, 1988.
  • Ajabnoor MA: Effect of a loes on blood glucose levels in normal and alloxan diabetic mice. J.Ethnopharmacol 28, 215-220, 1990
  • El Zawahry M, Hegazy MR, and Helal M: Use of aloe in treating leg ulcers and dermatoses . Int J Dermatol 12, 68-73, 1973.
  • Grindlay D and Reynolds T: The Aloe vera leaf phenomena: A review of the properties and modem use of the leaf parenchyma gel. J Ethnopharmacol 16, 117-151, 1986.
  • Shelton RW: Aloe vera, its chemical and therapeutic properties. Int. J Dermatol 30, 679-683, 1991.
  • Kahlon JB, et al.: In vitro evaluation of the synergistic antiviral effects of acemannan in combination with azidothymidine and acyclorir. Mol Biother 3, 214-223, 1991.
  • Pulse TL and Uhlig E: A significant improvement in a clinical pilot study utilizing nutritional supplements, essential fatty acids and stabilized Aloe vera juice in 29 seropositive, ARC and AIDS patients. J Adv Med 3, 209-230, 1990.
  • Singer J: A randomized placebo-controlled trial of oral acemannan as an adjunctive to anti-retroviral therapy in advanced HIV disease. Int Conf AIDS 9(1), 494, 1993. [Abstract No. PO-B28-2153]
  • Sheets MA, et al.: Studies of the effect of acemannan on retrovirus infections: Clinical stabilization of feline leukemia virus-infected cats. Mol Biother 3, 41-45, 1991.
  • Hart LA, et al.: Effects of low molecular weight constituents from Aloe vera gel on oxidative metabolism and cytotoxic and bactericidal activities of human neutrophils. Int J Immunol Pharmacol 12, 427-434, 1990.
  • Womble D and Helderman JH: Enhancement of alloresponsiveness of human lymphocytes by acemannan (CarrisynTM). Int J Immunopharmacol 10, 967-974, 1988.
  • Peng SY, et al.: Decreased mortality of Norman murine sarcoma in mice treated with the immunomodulator, acemannan. Mol Biother 3, 79-87, 1991.
  • Harris C, et al.: Efficacy of acemannan in treatment of canine and feline spontaneous neoplasms. Mol Biother 3, 207-213, 1991.
  • Laboratori di ricerca antitumorale URSS. 1986. Gribel, Pashinskii.

Aloe vera, Controindicazioni Ed antrichinoni da http://www.my-personaltrainer.it/fitoterapia/aloe-vera-controindicazioni.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...