Archivi categoria: Primi di Natale

Pasta capperi, alici e pomodori secchi – senza lattosio senza glutine

Oggi mi son decisa ad aprire la dispensa e cominciare a provare un pò di prodotti presi come campioni pasta pomodori secchi alici e capperigratuiti all’Expo Gluten&Lactose Free, e ho subito il richiamo di questa pasta di mais e riso integrale senza glutine regalatami da Felicia. Sotto Natale è sempre più forte la voglia di sperimentare nuove combinazioni da presentare a tavola: alla cena della vigilia a casa da me è tradizione il menù a base di pesce, e perchè non sostituire gli spaghetti alle vongole con un piatto altrettanto buono e ricco di salute senza che alla nonna venga un mancamento perchè “Guai a cambiare il menù!”? Basta una pasta rigata integrale, e il tris che non delude mai: alici (ricche di grassi buoni omega3), capperi (ricchi di quercitina) e pomodori secchi (ricchi di licopene). Il piatto è riuscitissimo: provare per credere! Che sia con pasta integrale o con pasta normale, che sia una pasta corta od anche degli spaghetti, questo condimento non delude mai nè in gusto nè in salute!

 

Continua a leggere

Lasagna al forno senza lattosio

lasagna senza lattosioAl pranzo di Natale così come al pranzo di Capodanno, un must della mia famiglia è la lasagna! La lasagna napoletana è una bomba di circa 3000 calorie a morso, con una quantità di lattosio tale che nemmeno tutte le lattasi del mondo potrebbero venire in nostro soccorso. A Genova la nonna di mio marito fa una lasagna molto più leggera e delicata. Ho tolto le uova, ho tolto il burro e ho fatto una besciamella senza lattosio: il risultato è stato spaziale, anche mio padre ha fatto il bis! Per la pasta ho trovato all’ipercoop della pasta di semola di grano duro formato lasagna (Pasta Artigianale FIORE), cercatela: ve la straconsiglio! Io mi sono limitata a tre strati: voi potete osare di più!

Continua a leggere

Pasta al sugo di rana pescatrice

pasta sugo rana pescatriceLa rana pescatrice è un pesce da me un pò snobbato, ma credo non possa mancare in cucina: pur essendo un pesce magro, è ricco di di vitamina E e sali minerali come zinco, potassio, magnesio e fosforo ed è inoltre ideale nelle diete ipocaloriche. Non ne amo molto il gusto, quindi in genere la uso sempre per i sughetti, e quello che vi propongo oggi è il piatto forte di mio marito: sa fare un sugo da 5 stelle!

Continua a leggere

Spaghetti con le vongole

Gli spaghetti (od anche le linguine) con le vongole sono un piatto tipico della tradizione napoletana. Nespaghetti con le vongole esistono ormai mille varianti diverse, quella che vi propongo oggi è la ricetta di mia madre (che ho fotografato all’opera!). E’ il piatto che a casa mia, da tradizione, si prepara la Vigilia di Natale ed anche a Capodanno, ma ogni giorno dell’anno, specie i giorni di festa, è una buona occasione per godere di questa delizia… magari insieme ad una bella impepata di cozze!!! 😉 Non fatevi ingannare però dalla falsa credenza che per questo piatto servano necessariamente le “vongole veraci”: io credo che la miglior scelta siano i lupini!

Continua a leggere

Linguine al sugo di gallinella

Questo fine settimana ero stroncata dall’influenza, e viso che c’erano i miei genitori in visita a Genova, linguine al sugo di gallinellamio marito si è messo ai fornelli con un piatto che gli viene particolarmente bene, e non potevo non immortalare l’evento! Ecco quindi la nostra ricetta del sugo di gallinella: un piatto semplicissimo ma veramente buono! La gallinella è un pesce sempre un pò snobbato. E’ conosciuta anche come coccio, cappone o mazzola e si trova fresca da marzo fino a novembre, le sue carni sono molto saporite, è ideale quindi per i sughi: provare per credere!

Continua a leggere

Risotto arancia e mandorle senza lattosio – ricetta Bimby

Il risotto arancia e mandorle è una ricetta davvero delicata e golosa presa da uno dei ricettari Bimby risotto arancia e mandorle(e personalizzata secondo mie esigenze e gusti). E’ ideale per il cenone di Capodanno così come per una cena in cui volete stupire il palato dei vostri commensali. E con questa ricetta chiudo il 2015, un anno per me davvero speciale, un anno di svolte sia nella vita privata che lavorativa, e ancor più semplicemente l’anno in cui è nato questo blog: un angolino per me di pace e passione in questa vita frenetica sempre di corsa e di pressioni. Non starò qui a far propositi per l’anno nuovo perchè tanto lo so che non si rispettano mai e, a mie spese, ho capito che la vita è imprevedibile, non può essere programmata, e forse la vera felicità sta proprio nel lasciare che la vita ci sorprenda e nel riuscire a lasciar sorprendersi senza opporre resistenze. So che forse le mie parole per voi non avranno senso, parlo sempre troppo poco di me, ma chi conosce la mia storia forse può capire ciò a cui mi riferisco. Ed è proprio questo quello che vi auguro per l’anno nuovo: che la vita vi sorprenda e che voi possiate gioirne. BUON 2016 A TUTTI!

Continua a leggere