Archivi tag: forno

Chiacchiere al cioccolato senza lattosio, al forno

chiacchiere cioccolato senza lattosio senza uova fornoSi avvicina Carnevale, le pasticcerie ed i supermercati abbondano di ogni sorta di golosità, diverse e tipiche per ogni regione, i nostri occhi si saziano,  ma il nostro stomaco, haimè, rimane a secco e la pancia si gonfia al solo pensiero di tutto quel lattosio… e allora che fare per festeggiare degnamente il nostro carnevale? Correre in cucina a pasticciare, no?! Che domande! Quest’anno vi propongo una variante delle classiche chiacchiere (o frappe, o bugie… da voi come si chiamano?): le ho fatte a cioccolato, ovviamente senza lattosio e le ho cotte al forno (perchè in una dieta sana i fritti meglio non compaiano!). Sono BUONISSIME! Mio marito le ha divorate e, se cotte al punto giusto sono friabili come quelle originali e piene di bolle! Provare per credere!frappe cioccolato

Continua a leggere

Torta salata pesto e formaggi – ricetta veloce senza lattosio

Come più volte vi ho detto, le infermiere di sala operatoria dell’Ospedale in cui lavoro sono una fontetorta salata pesto e formaggiinesauribile di ricette golosissime: le volte in cui si riuniscono si parla poi per giorni di “quanto era buona la torta che ha portato…“. Io rimango sempre estasiata ad ascoltare i loro racconti cercando un modo per poter ovviare ai fiumi di lattosio che ogni volta mi impediscono di assaggiare qualsiasi cosa. Stavolta mi son lasciata ispirare da Vilma, che già in passato mi aveva fatto dono di una sua ricettina fast (salmone senape e miele). Questa torta salata esula dal mio regime di alimentazione “sano” e rientra in quegli sgarri che una tantum fanno bene all’umore e al palato: io l’ho provata, e vi giuro, è una droga! Non potete non correre ai fornelli. Le dosi che vi lascio sono per uno stampo piccolo (è una torta biporzione che ho portato come pranzo al lavoro), per uno stampo da 24 cm dovete raddoppiare le dosi. Non ve ne pentirete!

Continua a leggere

Roselline di pasta sfoglia al tonno

Ed eccomi oggi ai fornelli per un nuovo esperimento #incucinaconstuffer. In vista delle festività natalizie rose pasta sfogliaciò in cui mi sbizzarrisco di più sono gli antipastini in quanto la cena della Vigilia ed il pranzo di Natale hanno un menù fisso come tradizione a casa nostra vuole, ma sugli antipasti c’è sempre l’effetto sorpresa ed ogni anno ne portiamo a tavola diversi. Questa volta mi son data alla “cucina svuota frigo”. Rotolo di pasta sfoglia ed assemblaggio sono la costante, il ripieno può cambiare… a seconda di quello che vi dice il frigo! Io ho usato formaggio spalmabile e tonno, voi date sfogo al vostro estro… o a quello del frigo! 😉

Continua a leggere

Torta multistrato cioccolato e crema chantilly al caffè – senza uova senza lattosio

Per il compleanno della nonna di mio marito mi è stato chiesto di preparare una torta che potessi torta cioccolatomangiare anche io, ho deciso allora di assemblare qualcosa il più possibile degno di un compleanno (90 anni è un traguardo importante). Ho usato come base la mia infallibile torta al cioccolato e l’ho riempita di crema chantilly al caffè, il tutto senza uova e senza lattosio, il risultato è scenico, goloso, e allo stesso tempo leggerissimo nonostante come torta sia “importante”. La parte che amo di più di questa torta è la sfoglia di cioccolato: ho deciso infatti, anzichè glassarla, di fondere cioccolato dark puro e di lasciarlo solidificare sulla superficie della torta, il risultato è una sfoglia di cioccolato buonissimo che da il giusto senso di croccantezza ad ogni morso! Insomma: è piaciuta!

Mi scuso ovviamente per la totale assenza di foto degne di un blog ma la torta è stata assemblata all’una di notte (chi ha un bimbo piccolo può capirmi!!!) e le foto sono state fatte direttamente in tavola al ristorante! 😀

PS. Come sempre consiglio di preparare le basi il giorno prima poichè, essendo senza uova, se non sono ben fredde, si sfaldano al taglio, inoltre meglio far riposare in frigo la torta almeno 5-6 ore prima di servirla.

Continua a leggere

Muffin al caffè senza lattosio senza uova

muffin caffè senza lattosioQuando arriva un fagottino in casa ogni giorno possono arrivare visite, e non c’è cosa più ospitale che avere un dolcino sempre pronto da poter gustare con una bella tazza di tè o di caffè. Sto preparando spesso questi mobidissimi muffins al caffè, senza lattosio e senza uova per poter essere gustati da vegani e intolleranti e con pochi zuccheri buoni per poter essere scorpacciati anche da quelli che “no on mangio zuccheri sta per arrivare la prova costume”… insomma… soffici, buoni, profumatissimi e veloci da preparare!

 

Continua a leggere

Torta di mele e pasta sfoglia – ricetta veloce

torta di mele e pasta sfogliaLa ricetta di questa torta mi ha colpito molto per l’impatto visivo, ma me ne sono subito innamorata perchè è anche molto buona. Semplice e veloce, richiede solo tre ingredienti ed un pò di pazienza per la composizione: l’effetto scenico è assicurato! Ogni scusa è buona per mangiare le mele quotidianamente: non smetterò mai di ripeterlo, le mele sono un toccasana per il nostro organismo, meglio se biologiche, in quanto nella buccia c’è un superconcentrato di tutte le loro proprietà: “ricerche scientifiche dimostrano che l’uso quotidiano di una mela riesce ad abbassare i livelli di colesterolo LDL a quasi la metà del valore iniziale, inoltre le mele hanno importanti proprietà antitumorali grazie a particolari sostanze contenute nella buccia, come la  quercitina, un potente antiossidante in grado di combattere a livello polmonare i danni causati dal fumo di sigaretta.

Continua a leggere

Ciambelline al vino – senza lattosio, senza uova

Le ricette dolci a base di vino mi hanno sempre incuriosita. Ero alla ricerca di qualche idea per la Festaciambelline al vino
del Papà
e mi sono imbattuta in queste ciambelline: non saranno bellissime da vedere ma il sapore è spettacolare! Pochi ingredienti sani e facili da realizzare, sono anche un modo pratico per utilizzare in modo furbo il classico fondo di bottiglia di vino che avanza dalle cene e che non si sa mai come usare! L’alcool del vino evapora e non si sente per nulla! Io ho usato come metodo di misura il classico bicchiere da 200 mL. Per la farina dovete andare un pò ad occhio: più ne usate più le ciambelline saranno biscottose, meno ne usate più saranno soffici, ad ogni modo la farina va inserita piano piano fino a che il composto non diventa modellabile! Provatele: non ve ne pentirete!

Continua a leggere