Carciofi

I carciofi rappresentano una vera e propria miniera di nutrienti.

Ipocalorici, gustosissimi e ricchi di fibre.  Hanno una discreta quantità di calcio, fosforo, magnesio, ferro e potassio, regolano l’appetito e sono consigliati per risolvere problemi di colesterolo, diabete, ipertensione, sovrappeso e cellulite. Sono molto apprezzati anche per le caratteristiche toniche e disintossicanti, per la capacità di stimolare il fegato, calmare la tosse e contribuire alla purificazione del sangue, fortificare il cuore, dissolvere i calcoli.carciofi

Il loro effetto diuretico è dovuto a due sostanze: la coloretina e la cinarina. Queste sostanze sono in grado di provocare un aumento del flusso biliare e della diuresi e in particolare.

Nel cuore del carciofo è presente l’acido clorogenico, una sostanza con proprietà antiossidanti, che è in grado di prevenire malattie arteriosclerotiche e cardiovascolari. Secondo l’USDA (U.S. Department of Agriculture) su 1.000 diversi tipi di cibi vegetali i carciofi sono al 7° posto per contenuto di antiossidanti, importantissimi per rafforzare il sistema immunitario nei confronti dei radicali liberi. Le proprietà antiossidanti dei carciofi provengono dai polifenoli (quercetina e rutina), dalla vitamina C, la vitamina A, la vitamina E e dai flavonoidi. È stato dimostrato che i flavonoidi hanno proprietà preventive nei confronti del tumore al seno.

Una proprietà molto importante dei carciofi è basata sulla capacità dei loro acidi di abbassare il livello di colesterolo cattivo LDL nel sangue. In tal modo questo ortaggio protegge l’organismo dall’ipertensione, dall’arteriosclerosi, dall’infarto e dall’ictus.

Il carciofo è anche una buona fonte di potassio, un minerale che aiuta l’organismo a neutralizzare gli effetti del sodio in eccesso che causa ipertensione arteriosa.

I carciofi forniscono circa il 12 % della dose raccomandata di vitamina K. Vi sono studi che dimostrano che questa vitamina offre protezione contro il danno neuronale e la degenerazione cerebrale e rappresenta quindi un metodo preventivo per l’Alzheimer e la demenza negli anziani. Sempre la vitamina K svolge un ruolo importante nella formazione delle ossa e nel mantenimento della loro salute.

Si trovano facilmente al mercato da novembre a maggio in due varietà: quelli spinosi e quelli non spinosi primaverili.

Per comprare dei carciofi freschi è necessario assicurarsi che abbiano una consistenza soda ed un colore uniforme, il gambo deve essere lungo e turgido con le foglie scure e le punte devono essere chiuse.

Se teneri possono essere anche consumati crudi intingendoli in limone e olio.