Peperonata “alla Lina”

La ricetta di oggi non ha nulla di leggero. Potrei stare qui ad elencarvi le proprietà del peperone ma peperonatastavolta non lo farò perchè sono altri i motivi per cui vi presento questa bontà. La peperonata di mia madre è una ricetta a cui sono particolarmente legata in quanto è praticamente il “manicaretto” grazie a cui sono nata: ebbene si, con questa ricetta, che è poi il suo pezzo forte, mia madre ha conquistato e sciolto il cuoricino razionale di mio padre, e da quel giorno è stato amore. Tra gli amici ed in famiglia ormai mia madre si identifica con la sua peperonata: guai se non la porta alle cene o non la presenta quando ci sono ospiti a casa! L’ultima volta che è stata a Genova l’abbiamo preparata insieme, e mi ha concesso di divulgarvi i suoi “segreti“! E’ davvero buonissima!

PEPERONATA ALLA LINA

Tempo: circa 2 ore
Difficoltà: media

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 peperoni grandi
  • 10 gr di capperi
  • 10 olive verdi
  • 3 cucchiai olio evo qb
  • 1 spicchio di aglio

Procedimento:

Lavare ed asciugare i peperoni e riponeteli nel ripiano alto del forno ponendo una teglia nella parte bassa del forno che raccolga il sugo che sgocciola. Abbrustolire con grill alla massima temperaura.
peperonata
peperonata

Quando sono ben abbrustoliti da tutti i lati, lasciar intiepidire i peperoni e mettere da parte il sughetto raccolto nella teglia.
peperonata

Quando sono ancora caldi (non farli raffreddare totalmente o la pelle non si stacca), rimuovere la pelle (questo renderà i peperoni più digeribili).
peperonata

Rimuovere i semini (conservare il sughetto).
peperonata

e dividere in listarelle
peperonata
peperonata

Mettere in padella uno spicchio d’aglio in 3 cucchiai di olio evo e far imbiondire l’aglio, aggiungere i peperoni (con i sughetto conservato) ed a seguire i capperi e le olive e rosolare fino a che l’olio non si rapprende.
peperonatapeperonatapeperonata

Lasciar riposare per almeno 5 ore, più riposeranno, più saranno buoni. Provare per credere!
peperonata

Messo il tag:, , , , ,

12 thoughts on “Peperonata “alla Lina”

  1. giovanna 13 settembre 2015 alle 16:29 Reply

    i peperoni non mancano mai nel mio frigo in questa stagione, da fare! grazie a tua madre per la gentile concessione e a te per averla condivisa

    Liked by 1 persona

  2. ricettedacoinquiline 14 settembre 2015 alle 11:58 Reply

    Come dice mia madre “i peperoni fanno bene a qualcosa, ora non ricordo, però tu mangiali”… Che tua madre abbia utilizzato lo stesso metodo con tuo padre? :3 tenerissimi!

    Liked by 1 persona

  3. milesweetdiary 15 settembre 2015 alle 14:18 Reply

    Sto salivando si può dire? A me piacciono tantissimo peperoni e capperi e a dirla tutta io li digerisco senza problemi. Buoni buoni buonissimi. E poi ricetta della tua mamma. Evviva!

    Liked by 1 persona

  4. giovanna 17 settembre 2015 alle 10:53 Reply

    Ottima la peperonata della tua mamma, ho cucinato peperoni in tanti modi ma cosi passati in padella dopo grigliati e con il loro sughino non l’avevo mai provati. Grazie per averla postata

    Liked by 1 persona

  5. giovanna 12 ottobre 2015 alle 21:04 Reply

    ciao, li ho rifatti e serviti in ciotoline piccolissime, tipo finger food, grande successo.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...