Farinata genovese

La farinata è un piatto tipico genovese che può essere servito come antipasto o come secondo e che, insieme alla focaccia, rappresenta in Liguria lo street food per antonomasia. Questa ricetta è nata in un modo molto singolare: tanto tempo fa durante una tempesta su una nave si rovesciarono tutti i barili di farina di ceci e di olio; finita la tempesta i marinai provarono a raccogliere tutto il possibile e posero il composto ormai pregno di acqua salata ad asciugare al sole, ed ecco che si formarono queste frittelle buonissime, col tempo la ricetta si è via via perfezionata ed ecco che oggi possiamo gustarla in ogni dove qui in Liguria. E’ un ottimo modo di servire i legumi a tavola in modo semplice e gustoso. Può essere servita con rosmarino per profumare, od anche con stracchino, o si possono aggiungere all’impasto cipolle o carciofi… insomma sbizzarritevi!

farinata ligure

FARINATA GENOVESE

Tempo: 20 min + 5 ore di riposo
Difficoltà: facile

Ingredienti (stampo alluminio da 40 cm):

  • 350 gr farina di ceci
  • 800 gr di acqua
  • 10 gr di sale
  • 40 gr di olio evo

Procedimento:

Versare la farina di ceci in un contenitore e mescolando con una frusta, aggiungere l’acqua piano piano fino e che tutta la farina sia sciolta senza grumi. Coprire con un canovaccio e lasciar riposare il composto dalle 5 alle 8 ore rigirando di tanto in tanto. (la pastella deve risultare liscia ed omogenea)

Versare l’olio in un tegame di rame (ideale) o di alluminio (la farinata deve essere bassissima), aggiungere la pastella e mescolare con un cucchiaio di legno in modo che l’olio si incorpori.

Infornare per 10 – 15 min (deve formare la crosticina intorno ed in superficie) in forno statico (con grill) alla massima potenza.