Carciofi alla romana… a modo mio!

La parola “carciofo” ha destato il mio interesse sin da quando ero piccolissima… quando volevo comunicare a carciofi alla romanaqualcuno quanto il suo quoziente intellettivo fosse di gran lunga inferiore a quello di un Pokemon dicevo sempre “sei poopio un caccccciofo” e ridevo come una scema… ovviamente ridevo da sola… ebbene si, già promettevo bene!

Aneddoti imbarazzanti a parte, il carciofo è uno dei miei ortaggi preferiti, adoro il suo retrogusto particolarissimo, e adoro le sue mille proprietà: ricco di fibre, regolarizza il transito intestinale, è una buona fonte di magnesio, calcio, ferro, fosforo e potassio, è ricchissimo di flavonoidi, sostanze antiossidanti che ci proteggono dai danni dei radicali liberi, ha effetto diuretico e lenisce la sensazione di fame; i carciofi sono consigliatissimi a chi soffre di ipertensione, colesterolo, diabete, sovrappeso e cellulite. 

Questa è una ricettina che ho scoperto una volta a Roma (… ma dai?!), me ne sono innamorata all’istante e da subito l’ho fatta mia. Per la ricetta originale serve una particolare qualità di carciofo, la mammola, ma qui in Liguria si trova più facilmente il carciofo spinoso, quindi io ho usato quest’ultimo. Bisogna solo armarsi di tanta pazienza per pulire i carciofi… ma ne vale la pena!

CARCIOFI ALLA ROMANA

Tempo: 1 ora e 15 min
Difficoltà: media

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 carciofi
  • 1 limone
  • 4 cucchiai di pangrattato (io uso quello integrale)
  • 4 rametti di prezzemolo
  • 4 foglie di menta
  • 1 spicchio di aglio
  • 250 ml di brodo vegetale
  • olio extravergine di oliva
  • pepe qb
  • sale qb

Procedimento:

Pulire i carciofi e mano a mano riporli in una ciotola con acqua e limone (dilatare le foglie in modo da far passare l’acqua in ogni parte del carciofo).
carciofi puliti

Preparare un trito con pan grattato, prezzemolo, menta, aglio (io lo lascio intero perchè poi lo rimuovo), sale, pepe, olio.
carciofi alla romana

Oliare una pentola a bordi alti, sciacquare i carciofi sotto l’acqua corrente e riempirli con il trito appena creato.
carciofi alla romana

Mano a mano riporre i carciofi capovolti nella pentola e salarli.
carciofi romana

Farli rosolare a fiamma alta per qualche minuto, dopodichè aggiungere il brodo vegetale fino a ricoprirli per metà dell’altezza, abbassare la fiamma e far cuocere a fiamma dolce per 30 min col coperchio (aggiungere altro brodo se si asciuga troppo).
carciofi romana

Ultimare la cottura per 10 min senza coperchio fino a che il sugo si rapprende.
carciofi alla romana

Buon appe!

carciofi alla romana

 

Messo il tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...